Sicurezza del TPMS

Sicurezza del TPMS
Il sistema di monitoraggio della pressione degli pneumatici (TPMS) è stato introdotto per aumentare la sicurezza stradale. Secondo studi recenti della Sécurité Routière, organizzazione francese per la sicurezza stradale, si stima che il 9% di tutti gli incidenti stradali fatali sia causato da pneumatici con una pressione errata e in Germania, la DEKRA, dichiara che circa il 41% degli incidenti stradali con lesioni fisiche siano correlati a problemi relativi agli pneumatici.

Ai non professionisti, uno pneumatico che ha perso fino alla metà della propria pressione, può apparire gonfio, è quanto dichiarato dalla National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA).  

Una pressione insufficiente degli pneumatici incide sulla sicurezza di guida sotto due aspetti fondamentali: 
  1. Influenza la trazione, la manovrabilità, lo sterzo, la stabilità e la frenata del veicolo.
  2. Usura in modo errato il battistrada e oltre ad influenzare l’handling del veicolo, mette lo pneumatico a rischio di scoppio, un evento molto pericoloso durante la guida.

Il 75% delle forature sono precedute da una lenta perdita di pressione o da un gonfiaggio errato dello pneumatico (www.safecar.gov), quindi per mantenere gli pneumatici in perfette condizioni è necessario controllarne regolarmente la pressione.

Il sistema di monitoraggio della pressione degli pneumatici (TPMS) interviene proprio in questo ambito, avvisando automaticamente l’automobilista quando uno pneumatico ha una pressione inferiore del 20% o meno rispetto a quella indicata dalla targhetta della pressione del veicolo.
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Siglacom - Internet Partner